Emergenza idrica: proseguono le operazioni per superare l’emergenza idrica nel Comune di Amaseno

Emergenza idrica: proseguono le operazioni per superare l’emergenza idrica nel Comune di Amaseno.

Avviati i lavori di posa in opera di una nuova condotta adduttrice proveniente da Fiumicello, come da programma condiviso con l’Amministrazione Comunale.

 

Proseguono le attività volte a superare l’emergenza idrica su tutto il territorio.

Per fronteggiare i disagi delle utenze di Amaseno generati dalla grave siccità che ha colpito il nostro territorio e che ha portato a una riduzione di oltre il 50% la disponibilità delle fonti di approvvigionamento a servizio della zona, in accordo con l’Amministrazione Comunale, Acqualatina ha progettato la realizzazione di una nuova condotta adduttrice in grado di rifornire le utenze amasenesi con acqua emunta dalla centrale Fiumicello e dal nuovo campo pozzi di Vòlaga.

Nella giornata di ieri è stato consegnato il materiale che permetterà l’interconnessione della centrale Fiumicello con la rete di Amaseno, in prossimità dei pozzi Celma, tramite la realizzazione di circa 2,5 km di condotta adduttrice.

L’inizio dei lavori di scavo e posa in opera della condotta è previsto per domani, 2 settembre. Queste opere rientrano nel piano straordinario presentato dal Gestore alla Regione Lazio. Il piano prevede anche l’esecuzione di importanti studi geologici volti all’individuazione di un’area idonea alla realizzazione di un nuovo campo pozzi, grazie ai quali si potrà far fronte con forza a future emergenze idriche.

Vedi anche

CS Acqualatina – Incontro istituzionale tra Acqualatina e Comune di Ponza.

Incontro istituzionale tra Acqualatina e Comune di Ponza. La strategia del sistema depurativo, i nuovi …