Acqualatina avvisa gli utenti: tentativo di truffa tramite sondaggi telefonici​

Acqualatina avvisa gli utenti: tentativo di truffa tramite sondaggi telefonici

Acqualatina avvisa gli utenti: tentativo di truffa tramite sondaggi telefonici.

È possibile verificare la veridicità di telefonate e SMS chiamando subito il numero verde 800 085 850, o contattando via e-mail il Servizio Clienti.

 

Acqualatina S.p.A informa i propri utenti che, in questi giorni, sono pervenute segnalazioni riguardo telefonate nelle quali si fa riferimento ad Acqualatina con sondaggi e vendita di prodotti.

Rendiamo noto che Acqualatina non ha nulla a che vedere con tale iniziativa e si riserva di agire a tutela degli utenti e del proprio operato.

Ricordiamo che i professionisti Acqualatina sono dotati di un tesserino di riconoscimento con foto e di un numero di matricola.

Il personale Acqualatina, inoltre, non chiede mai denaro, o assegni.

Per qualsiasi tipo di informazione, o verifica, relativa alle attività di Acqualatina, ricordiamo che è possibile contattare la Società tramite:

 

Servizio Comunicazione Acqualatina S.p.A.

Incontro tra Il Presidente Lauriola e il Sindaco di Ventotene Caputo

Incontro tra Il Presidente Lauriola e il Sindaco di Ventotene Caputo

Il Presidente di Acqualatina SpA dott Michele Lauriola in data odierna é stato ricevuto nella sede comunale di Ventotene dal Sindaco dott Carmine Caputo. 
 
L’incontro si svolto all’insegna della più ampia collaborazione e del dialogo aperto.
Il Presidente Lauriola e il Sindaco Capito hanno avviato un percorso di dialogo costruttivo e collaborativo uniti dal comune obiettivo di migliorare il servizio ai cittadini e ai turisti dell’isola.
 

“Oggi – interviene Lauriola – É l’occasione per rinnovare la disponibilità di Acqualatina SpA a collaborare con il Comune di Ventotene a favore della popolazione di questa isola” Il Sindaco dott Caputo ha condiviso e fatta propria tale disponibilità dichiarandosi a sua volta pronto ad ogni confronto e collaborazione costruttiva tra Acqualatina SpA e il comune di Ventotene.

Il Presidente Michele Lauriola e l’AD Marco Lombardi sono stati ricevuti dal Sindaco di Sabaudia, Alberto Mosca

CS Acqualatina - Il Presidente Michele Lauriola e l’AD Marco Lombardi sono stati ricevuti dal Sindaco di Sabaudia, Alberto Mosca

Il Presidente Michele Lauriola e l’AD Marco Lombardi sono stati ricevuti dal Sindaco di Sabaudia, Alberto Mosca.

Sul tavolo le attività in corso, i risultati raggiunti e le sfide future.

Lauriola «Ottime basi per una collaborazione sinergica con il Comune.»

 

Il Presidente di Acqualatina, Michele Lauriola, e l’Amministratore Delegato, Marco Lombardi, sono stati ricevuti per la prima volta dal neoeletto Sindaco del Comune di Sabaudia, Alberto Mosca, presso il palazzo comunale.

Sul tavolo di discussione, le attività in corso e di prossima realizzazione nell’ambito del servizio idrico integrato sul territorio comunale di Sabaudia, tra risultati ottenuti e principali sfide future.

L’incontro è stato anche un’occasione per prendere in esame le questioni più rilevanti tra cui il servizio idrico per i Consorzi di Sabaudia, che oggi ne sono sprovvisti, in merito alla quale il Sindaco Mosca ha richiesto l’istituzione di un apposito tavolo di confronto che coinvolga tutte le parti. La proposta ha trovato la massima disponibilità da parte di Acqualatina.

«Auspico collaborazione e sinergia tra Acqualatina e il Comune di Sabaudia – ha affermato Michele Lauriola, Presidente di Acqualatina – Oggi abbiamo posto delle ottime basi.»

L’incontro si è concluso con l’impegno condiviso di mantenere un costante contatto tra Comune e Gestore, nell’ottica della massima sinergia tecnico-istituzionale.

Il Presidente Michele Lauriola incontra il Commissario Prefettizio del Comune di Latina

CS Acqualatina - Il Presidente Michele Lauriola incontra il Commissario Prefettizio del Comune di Latina

Il Presidente Michele Lauriola incontra il Commissario Prefettizio del Comune di Latina, il Prefetto Carmine Valente.

Incontro all’insegna della collaborazione a favore del territorio.

 

Il Presidente di Acqualatina, Michele Lauriola, ha incontrato ieri il Commissario Prefettizio attualmente alla guida del Comune di Latina, il Prefetto Carmine Valente.

L’incontro è stato caratterizzato dal più ampio spirito di collaborazione da ambo le parti, e ha costituito un primo confronto sui temi che potranno richiedere la collaborazione tra Acqualatina e il Comune capoluogo.

Questo primo incontro conoscitivo si è chiuso con l’impegno condiviso di realizzare, a breve, futuri incontri su temi specifici.

 

Servizio Comunicazione Acqualatina S.p.A.

Nuovamente premiato il territorio dell’Ato4, nel 2022, con 9 Bandiere Blu: le uniche di tutto il litorale laziale

Nuovamente premiato il territorio dell’Ato4, nel 2022, con 9 Bandiere Blu: le uniche di tutto il litorale laziale

Nuovamente premiato il territorio dell’Ato4, nel 2022, con 9 Bandiere Blu: le uniche di tutto il litorale laziale.

Il Presidente Lauriola: «L’impegno nella depurazione delle acque reflue e il lavoro sinergico con le Amministrazioni Comunali ha permesso, anche quest’anno, di ottenere le uniche Bandiere Blu di tutto il litorale laziale. Siamo fieri di poter constatare ancora una volta i frutti di questo impegno.»

Anche nel 2022, la Foundation for Environmental Education premia il territorio dell’Ato4 con le Bandiere Blu: Anzio, Fondi, Gaeta, Latina, Minturno, Sabaudia, San Felice Circeo, Sperlonga e Terracina, i Comuni che hanno ottenuto questo riconoscimento internazionale.

«L’impegno nella depurazione delle acque reflue e il lavoro sinergico con le Amministrazioni Comunali ha permesso, anche quest’anno, di ottenere le uniche Bandiere Blu di tutto il litorale laziale.» Dichiara il Presidente di Acqualatina, Michele Lauriola. «Siamo fieri di poter constatare ancora una volta i frutti di questo impegno congiunto a favore del nostro splendido territorio».

I 140 chilometri di litorale totalmente balneabile, da Anzio ai confini con la Campania, ogni anno vengono preservati con un continuo monitoraggio degli impianti di depurazione e oltre 30.000 controlli analitici effettuati dai laboratori certificati Accredia di Acqualatina, ai quali si aggiungono le analisi effettuate dall’ARPA Lazio.

Alle attività di tutela della qualità delle acque costiere, la Società ha già destinato circa il 40% degli investimenti totali. Grazie a questo impegno, oggi il 100% dei depuratori è funzionante e a regime col necessario ottenimento, o rinnovo, dell’autorizzazione allo scarico.

La Bandiera Blu è il risultato anche di questo impegno: un prestigioso riconoscimento internazionale rilasciato dalla FEE – Foundation for Environmental Education e istituito nel 1987, che viene assegnato ogni anno alle località balneari europee che rispettano specifici criteri di gestione sostenibile del territorio, inclusa la qualità delle acque depurate reimmesse in natura.

Amaseno: avviate con successo le prove di funzionamento sul nuovo pozzo Donkey

Amaseno: avviate con successo le prove di funzionamento sul nuovo pozzo Donkey

Amaseno: avviate con successo le prove di funzionamento sul nuovo pozzo Donkey.

L’attivazione del pozzo si inserisce nel più ampio piano per il potenziamento della flessibilità e resilienza dell’intero sistema idrico del territorio.

Il Presidente Lauriola: «Un nuovo importante passo nel percorso di miglioramento del servizio a favore dei cittadini di questo territorio.»

Il Sindaco Como: «L’attivazione di questo pozzo ci rende ottimisti per la continuità del servizio a favore del nostro Comune.»

Il Presidente Lauriola e il Sindaco Como

Nei giorni scorsi, Acqualatina ha avviato le prove di funzionamento sul pozzo Donkey, nel Comune di Amaseno.

Il pozzo è stato realizzato con lo scopo di rafforzare il sistema idrico di Amaseno e creare un’alternativa alla sorgente di Fontana Grande: l’unica che attualmente alimenta il paese.

«Migliorare costantemente il servizio a favore dei cittadini del nostro territorio, in un’ottica di tutela ambientale, è il faro che guida ogni nostra attività.» Afferma il Presidente, Michele Lauriola. «L’attivazione del pozzo Donkey rappresenta un nuovo importante passo nel percorso di miglioramento del servizio a favore dei cittadini di questo territorio.»

Il Sindaco Como: «L’attivazione di questo pozzo ci rende ottimisti per la continuità del servizio a favore del nostro Comune. Lo abbiamo fortemente voluto perché siamo ben coscienti che i cambiamenti climatici in corso richiedano soluzioni rapide e incisive. Ringrazio lo staff tecnico e il Consiglio di Amministrazione di Acqualatina, per l’impegno.»

L’attivazione del pozzo Donkey si inserisce nel più ampio piano per il potenziamento della flessibilità e resilienza dell’intero sistema idrico del territorio dell’ATO4, che ha lo scopo di far fronte ai cambiamenti climatici e alle emergenze più diverse. Recupero delle perdite di rete, potenziamento delle centrali esistenti, interconnessione di reti e centrali e attivazione di nuove fonti sono le principali leve di tale progetto.

In caso di necessità, dunque, i cittadini dei Comuni dei Monti Lepini possono attualmente contare su circa 200 litri al secondo aggiuntivi, grazie al potenziamento della Centrale Fiumicello, al potenziamento della Centrale Sardellane, al nuovo Campo Pozzi di Roccagorga e ora anche al nuovo pozzo Donkey.

Servizio Comunicazione Acqualatina S.p.A.                                                    Comune di Amaseno

“Smart meters”: Acqualatina dà il via al progetto di sostituzione massiva e gratuita dei contatori intelligenti

“Smart meters”: Acqualatina dà il via al progetto di sostituzione massiva e gratuita dei contatori intelligenti

“Smart meters”: Acqualatina dà il via al progetto di sostituzione massiva e gratuita dei contatori intelligenti, che interesserà progressivamente l’intero territorio.

Nel medio-lungo termine, previste 150.000 installazioni su tutto l’Ato4.

Uno strumento nelle mani dei cittadini per il monitoraggio semplice e veloce dei consumi, un progetto che si caratterizza per innovazione e sostenibilità ambientale ed economica.

L’Amministratore Delegato Lombardi: «Nel territorio di Lenola installeremo il 100% di contatori intelligenti. Il progetto proseguirà poi su Sezze Scalo e Formia.»

Il Sindaco Magnafico: «Sono lieto che i miei concittadini siano protagonisti di un momento così importante e che acquisiscano la possibilità di gestire al meglio i propri consumi»

Acqualatina dà il via al progetto “smart meters”, che prevede la progressiva sostituzione dei contatori tradizionali con dei contatori intelligenti. L’obiettivo aziendale, nel medio-lungo termine, è la sostituzione di 150.000 contatori standard con smart meters, su tutto il territorio dell’Ato4.

I cittadini potranno, così, tenere sotto controllo i consumi ed evitare perdite e sprechi in maniera gratuita, semplice e veloce.

«Questo progetto, che stiamo portando avanti su tre diversi Comuni in via sperimentale, rappresenta un nuovo importante traguardo nel nostro processo di digitalizzazione del servizio.» Afferma l’Amministratore Delegato, Marco Lombardi. «Nel territorio di Lenola, grazie a un piano d’azione concordato tra Acqualatina e Amministrazione Comunale, sostituiremo tutti i 2.000 contatori esistenti con contatori intelligenti.»

Il Sindaco Magnafico: «Sono lieto che i miei concittadini siano protagonisti di un momento così importante e che acquisiscano la possibilità di gestire al meglio i propri consumi, in un periodo in cui l’attenzione al risparmio ci vede sensibili come e più di sempre.»

LO SMART METERING

Con il termine “smart metering” si intendono tutti quei sistemi che consentono la telelettura e telegestione dei contatori idrici, garantendo numerosi vantaggi, nell’ottica della sostenibilità ambientale ed economica:

  • Riduzione dei costi di gestione delle letture e del contratto, poiché diverranno operazioni praticabili da remoto
  • Una maggiore frequenza nella lettura dei contatori, con fatturazioni sempre certe e sicure
  • Monitoraggio della rete e ottimizzazione della manutenzione, in caso di perdite
  • Precisa conoscenza, da parte dell’utente, di consumi e sprechi, grazie alla misurazione in tempo reale dei consumi e dalla relativa analisi

Come effetto diretto di queste tecnologie, inoltre, è stato riscontrato un miglioramento delle abitudini di consumo e un aumento del risparmio idrico, punto quanto mai essenziale per la tutela delle risorse naturali.

Servizio Comunicazione Acqualatina S.p.A.                                                    Comune di Lenola

“Tanti servizi al tuo servizio”: parte la campagna informativa sui servizi digitali di Acqualatina

“Tanti servizi al tuo servizio”: parte la campagna informativa sui servizi digitali di Acqualatina

“Tanti servizi al tuo servizio”: parte la campagna informativa sui servizi digitali di Acqualatina.

Il Presidente Lauriola. «Questo processo di digitalizzazione si inserisce a pieno titolo nel percorso di sostenibilità ambientale e sociale che è parte integrante della nostra visione di servizio pubblico»

SMS informativi, Bolletta web, Sportello online e APP alla portata di tutti.

 

Parte la campagna informativa sui servizi digitali offerti da Acqualatina a tutti i cittadini-utenti del territorio.

Servizi gratuiti che permettono di tenere sotto controllo i consumi, di pagare le bollette e disbrigare molte pratiche direttamente da casa, online.

Lo sviluppo di tali servizi è parte del più ampio progetto di trasformazione digitale e dematerializzazione che tocca tutti i principali processi aziendali, avviato da tempo e rafforzatosi ancor più in questi anni di emergenza sanitaria.

Questa campagna ha l’obiettivo di far conoscere, agli utenti, le potenzialità di questi strumenti, attraverso un’informazione chiara e precisa sui principali canali di comunicazione: dai social ai media tradizionali.

 

«Viviamo nell’era del digitale e fornire ai nostri cittadini-utenti la comodità e l’accessibilità ai servizi essenziali lo sentiamo come un dovere» Afferma il Presidente Lauriola. «Questo processo di digitalizzazione si inserisce a pieno titolo nel percorso di sostenibilità ambientale e sociale che è parte integrante della nostra visione di servizio pubblico.»

La campagna, che ha come frase di riferimento “Tanti servizi al tuo servizio”, è improntata alla diffusione della conoscenza dei principali servizi telematici offerti agli utenti dal Gestore:

  • Il servizio gratuito via SMS, per ricevere in tempo reale informazioni su lavori in corso nella propria zona, o notizie sulle attività aziendali, direttamente sul proprio smartphone.
  • Lo Sportello Online e l’App per dispositivi mobili. Lo Sportello è accessibile dal menu del sito www.acqualatina.it e l’App è scaricabile sia da Google Play che da App Store. Totalmente gratuiti, basta registrarsi una sola volta, per utilizzare entrambi gli strumenti con lo stesso account.

Sia lo Sportello Online che l’App permettono di visualizzare, archiviare e pagare le bollette, di tenere sotto controllo i consumi e di comunicare la propria autolettura.

  • La bolletta web, che garantisce una ricezione certa e veloce delle bollette via email e, al contempo, permette un minor uso della carta, per una sempre maggiore tutela ambientale.

In caso di necessità, o in presenza di dubbi sulle procedure da seguire, si ricorda che resta comunque possibile chiamare il numero verde 800 085 850, inviare un’e-mail a clienti@acqualatina.it, o una PEC a clienti@pec.acqualatina.it, per entrare in contatto diretto con il Servizio Clienti Acqualatina.

Servizio Comunicazione Acqualatina S.p.

Giornata Mondiale dell’acqua 2022

Giornata Mondiale dell’Acqua 2022: Acqualatina rende omaggio alle sorgenti del territorio

Giornata Mondiale dell’Acqua ONU 2022 a tema “GROUNDWATER – MAKING THE INVISIBLE VISIBLE”: l’importanza delle acque sotterranee.

Acqualatina rende omaggio alle sorgenti del territorio.

Il Presidente Lauriola: «La ricchezza e la bellezza del nostro territorio sono valori universali e collettivi, il nostro omaggio va a queste meraviglie naturali che siamo chiamati a custodire, per garantire un servizio pubblico essenziale.»

 

Il 22 marzo si celebra la Giornata Mondiale dell’Acqua, istituita nel 1992 dall’ONU per ricordare al mondo l’importanza delle risorse idriche naturali e della loro salvaguardia.

Il tema scelto a livello mondiale, quest’anno, è “GROUNDWATER – MAKING THE INVISIBLE VISIBLE”: l’importanza delle acque sotterranee.

Per questa giornata Acqualatina lancia una campagna di sensibilizzazione che vede al centro le sorgenti naturali dell’Ato4-Lazio Meridionale.

«La ricchezza e la bellezza del nostro territorio sono valori universali e collettivi, il nostro omaggio va a queste meraviglie naturali che siamo chiamati a custodire, per garantire un servizio pubblico essenziale.» Afferma il Presidente della Società, Michele Lauriola. «Ogni giorno attingiamo preziose risorse dal territorio e restituiamo ad esso il valore di un servizio di pubblica utilità, in un’ottica di massimo rispetto e di tutela ambientale.»

La campagna social mostra un campione delle sorgenti più suggestive di tutto l’ATO4.

 

Servizio Comunicazione Acqualatina S.p.A.

Questione Torre Mola: il Comune di Formia convoca un nuovo incontro tecnico-istituzionale

CS Acqualatina e Comune di Formia – Questione Torre Mola: il Comune di Formia convoca un nuovo incontro tecnico-istituzionale

Questione Torre Mola: il Comune di Formia convoca un nuovo incontro tecnico-istituzionale.

Acqualatina propone una soluzione in 2 step: lavori per potenziare l’impianto di sollevamento, iniziati già il 7 febbraio, e dirottare le acque in eccesso in mare aperto, come soluzione nel medio termine, previo pretrattamento e monitoraggio per la tutela dell’ecosistema marino.

Il Sindaco Taddeo: «Siamo soddisfatti delle soluzioni proposte da Acqualatina. Porteremo la proposta della soluzione strutturale in Conferenza dei Servizi per valutarne la fattibilità.»

L’Assessore Zangrillo: «Sarà nostra cura provvedere quanto prima alla pulizia e al drenaggio della Darsena. Intendiamo restituire alla cittadinanza un’area dal forte valore storico e simbolico.»

 

Nei giorni scorsi ha avuto luogo un nuovo incontro tecnico-istituzionale convocato dal Comune di Formia al fine di dare vita al percorso di risoluzione del problema degli sversamenti nella zona di Torre Mola; convocati anche gli enti competenti per l’iter autorizzativo dei lavori.

Alla presenza del Sindaco Taddeo, dell’Assessore ai Lavori Pubblici Eleonora Zangrillo, del Vice Presidente della Provincia Coscione, dell’Ato4 e della Polizia Provinciale, i rappresentanti di Acqualatina hanno dapprima evidenziato le problematiche attualmente insistenti nell’area di Torre Mola.

Il sistema fognario della zona, ad oggi, è misto (reflui e acque piovane), e il relativo impianto di sollevamento presenta necessità di ammodernamento di tubazioni e pompe, nonché un adeguamento in termini di potenzialità.

A fronte di ciò, Acqualatina ha illustrato la proposta di soluzione articolata in due interventi: uno immediato e uno a medio-lungo termine.

Le soluzioni tecniche proposte da Acqualatina

Da subito, Acqualatina proseguirà con i lavori di potenziamento dell’impianto di sollevamento a servizio dell’area, avviati lo scorso 7 febbraio. Verranno installate ulteriori due pompe cosicché, con 5 pompe totali, l’impianto sarà maggiormente in grado di far fronte alle emergenze

Nel medio-lungo termine, poi, il Gestore propone di valutare una soluzione strutturale, atta a scongiurare definitivamente il rischio di futuri sversamenti nella Darsena, sempre possibili in caso di piogge straordinarie, convogliando, in maniera controllata, le acque in eccesso in mare aperto.

Punto fondamentale di tale soluzione sono le attività di pretrattamento delle acque e il continuo monitoraggio delle stesse, per garantire la massima tutela dell’ecosistema marino, anche in ottemperanza a quanto previsto dal Piano Regionale di Tutela delle Acque

«Siamo soddisfatti delle soluzioni proposte da Acqualatina.» Afferma il Sindaco Taddeo. «Ora puntiamo alla Conferenza dei Servizi, al fine di valutare la fattibilità della proposta per la soluzione definitiva del problema, coinvolgendo tutti gli Enti preposti.»

«Un altro tema fondamentale, per la valorizzazione dell’area, è la pulizia e il dragaggio della Darsena.» Afferma l’Assessore Zangrillo. «Sarà nostra cura procedere in tempi brevi, in quanto intendiamo restituire alla cittadinanza un’area dal forte valore storico e simbolico.»

I lavori proposti da Acqualatina e attualmente in corso sull’impianto di sollevamento richiederanno 450.000 euro di investimento totali.